STAGIONE SCIISTICA 2016

Centotrentacinque posti a sedere nella sala dell’Oratorio di Collio di Vobarno:
è la serata delle premiazioni della gara sociale slalom gigante,
“Trofeo T. Cunni 2016” della Polisportiva Vobarno

Tra i premiati, gli sciatori della categoria CO.S.MI.D., rispettivamente: Laura – scesa col numero 1 -, Giorgia, Gaia, Elizabeta, Kristel, Elisa, Benedetta C., Federico, Alice, Gabriele e Marta.

E anche quest’anno finisce in bellezza: una serata piacevolissima insieme a tanti amici, ma proprio tanti, che un tavolo è stato portato nella stanza fuori dal teatro perché tutti non ci stavano. Aperitivi, polenta, spiedo e torte.

Entusiasmo e tanti applausi per tutti gli sciatori, e con affetto speciale per quelli del CO.S.MI.D. che ormai da tre anni sciano con la Poli (affettuosamente chiamata!).

Quest’anno una novità: le domeniche in Polsa, con il pullman, tutti insieme. L’esperienza delle nuove piste in Polsa è stata sicuramente bella, ma ancora di più è stato bello stare tutti insieme: viaggio in pullman – partenza h.7 da Vobarno – e arrivo alle 9 sulle piste della Polsa; ore 10 lezioni di sci fino alle 12, pranzo tutti insieme alla Pizzeria Bellavista, e poi il pomeriggio ancora a sciare, e ritorno tutti insieme, cantando sul pullman, arrivo alle 18.

Questa nuove esperienza è stata possibile solo per 4 atleti dei nostri: Marta, Gabriele, Benedetta C. e Laura; i primi tre perché spostarsi dal Maniva (che è stata meta unica per gli scorsi due anni) non avrebbe comportato per loro un disagio, ed infatti abbiamo trovato altri maestri di sci che li hanno fatti sciare, senza problemi; Laura invece perché scia con i propri genitori ed anche per lei Polsa ha rappresentato la possibilità di accedere a piste più semplici e godere di una stazione sciistica senza difficoltà di accesso, sia alle piste, che ai punti di ristoro.

L’altro gruppo di sciatori dei nostri (Gaia, Elisa, Kristel, Elisabeta, Federico, Giorgia, Benedetta Z.) hanno sciato nelle stesse domeniche in Maniva, con i maestri Derio Zubani ed Edoardo Lazzari, che li seguono da tre anni. La sicurezza che in Maniva c’erano maestri che li potevano far sciare ci ha permesso di andare “in esplorazione” in Polsa. L’obiettivo di trovare piste più facili ed accessi, fruibili anche dai disabili alle piste ed ai punti ristoro, è stato raggiunto…. Purtroppo non quello di aver trovato maestri di sci preparati per loro. Quindi vedremo per l’anno prossimo, che sorprese ci riserverà il futuro.

La gara finale invece è stata fatta in Maniva, in modo da raggruppare tutti: tutti quelli del CO.S.MI.D. insieme alla Polisportiva Vobarno. Gara impegnativa, ma grande sostegno per tutti: i nostri sono scesi per primi, Laura con il numero 1 accompagnata dalla mamma; Marta dal papà (e lo ha anche superato ad un certo punto!), Benedetta C. accompagnata da Paolo della Poli, e gli altri dai maestri Derio ed Edoardo. I nostri atleti hanno sopportato tempi di attesa lunghi, vento (come spesso c’è in Maniva), la tremarella della competizione, ma grande soddisfazioni e sorrisoni all’arrivo, tra il pubblico di genitori che applaudivano tutti gli atleti. Poi sono scesi tutti gli altri atleti della Poli: baby femminile, baby maschile, ragazze femminile, ragazzi maschile, donne, uomini… in tutto 57 atleti. Alla fine della gara un rinfresco che ha sostituito per molti il pranzo, e poi l’appuntamento a sabato sera 19 marzo, per la cena e le premiazioni.

Un grazie come sempre alla Poli, perché non solo abbiamo guadagnato nuovi amici, ma anche tante sorprese ed emozioni che ogni anno ci arricchiscono e ci motivano a superare fatiche e difficoltà; un grazie ai maestri Derio ed Edoardo della Scuola Sci Tre Valli del Maniva per la loro dedizione; un grazie alla Società Maniva Ski che anche quest’anno ci ha fornito abbonamenti gratuiti per i nostri atleti, prezzi speciali per gli accompagnatori, posto auto per chi veniva da Brescia, motoslitte per la gara, e tanta disponibilità nell’organizzazione. E infine grazie al CO.S.MI.D. per l’organizzazione e per l’accollarsi di parte delle ore di sci del progetto.

Sul pullman per la Polsa, quest’anno abbiamo imparato e cantato la canzone della Poli, e ne abbiamo inventata una strofa nuova, per non farci dimenticare:

“E anche noi del CO.S.MI.D ora siamo qui con voi,
sciando tutti insieme non ci stancheremo mai.
Dai, dai ,dai, combiniamo tanti guai (2 v.)”


Torna agli articoli