Novità in piscina

Il corso di Nuotabilità organizzato da Sportmid Asd Onlus in collaborazione con il Polo Sportivo Canottieri Garda di Salò ha raggiunto quota 6. Quello che è partito a ottobre 2019 è il sesto anno consecutivo di una proposta che ormai si può considerare consolidata e ben strutturata. Gli atleti speciali ai tuffi di partenza lo scorso ottobre sono stati una decina. Una decina fra bambini e ragazzi che tutt’ora continuano a frequentare una volta la settimana il corso individuale con l’istruttrice Arianna De Biasi, che fin dal primo anno ha creduto nel progetto Nuotabilità e ha seguito i ragazzi in questo percorso natatorio.

Ogni atleta speciale ha un percorso individualizzato che permette di raggiungere obiettivi che lo aiutano nel miglioramento dell’autonomia, nella consapevolezza delle regole da seguire in sport e un rapporto con la socialità sempre più maturo e adeguato.

Quest’anno la nostra punta di diamante è Kristel. Ragazza speciale, che fina dall’inizio 6 anni fa, ha seguito il corso. Il suo percorso è stato brillante, tant’è che l’anno scorso è stata introdotta in un gruppo di ragazzi e ha seguito senza alcuna difficoltà, con la supervisione dell’istruttrice Arianna De Biasi, il corso collettivo aperto a tutti e organizzato dalla Canottieri Garda. Da ottobre 2019 Kristel, continua a seguire il corso collettivo, ma senza ormai alcuna supervisione. E’ perfettamente inserita nel gruppo, riesce a mantenere i ritmi degli altri ragazzi ed è si è creata una positiva intesa con la nuova istruttrice di riferimento. E’ proprio il caso di dire: brava Kristel!!!

Il corso, oltre che proporsi di raggiungere gli obiettivi poco sopra descritti, ha una ricaduta sulla vita quotidiana dei nostri ragazzi molto positiva. Migliorano, per esempio, la capacità di farsi la doccia da soli, lavarsi i capelli, vestirsi da soli, asciugarsi i capelli, attendere il proprio turno, abituarsi ad avere cura delle proprie cose e non seminarle per lo spogliatoio.  Tutte azioni e attenzioni che implicitamente vengono stimolate ogni settimana, sempre.

La disponibilità e l’accoglienza che puntualmente ci viene offerta dal personale e dalla direzione della Piscina Canottieri Garda Salò è certamente un ottimo facilitatore per far vivere serenamente a noi genitori e ai nostri figli il tempo dedicato allo sport.  

Noi di Sportmid coadiuvati dall’istruttrice De Biasi, ci stiamo impegnando nel tentare di organizzare una squadra che possa partecipare a Special Olympics. Le difficoltà sono molte, ma con tenacia e pazienza riusciremo sicuramente, prima o poi, ad incastrare tutti i puzzle e a realizzare questo grande progetto.

Ricordo infine, che grazie a tutti coloro che elargiscono contributi alla nostra associazione, come l’Associazione Fulvio Cimarolli, che sempre ha sostenuto economicamente il progetto notabilità, Sportmid Asd Onlus, anche quest’anno riesce ad abbattere del 50% il costo a carico delle famiglie. Nel 2019 i costi sostenuti da Sportmid Asd Onlus sono stati: per la piscina di Mompiano €1.445; per la piscina di Salò €2.390.

Barbara Zambarda


Torna agli articoli

 

 

 

Iscriviti alla Newsletter

Accetto condizioni sulla privacy. Leggi